Salta al contenuto

E' ATTIVA LA MINI-ECOSTATION PER IL CONFERIMENTO DEL RIFIUTO ORGANICO E DEL RIFIUTO RESIDUO (O INDIFFERENZIATO)

Dopo il passaggio alla raccolta porta a porta, è arrivata a San Polo d’Enza la MINI ECOSTATION

Data:

06-08-2022

E' ATTIVA LA  MINI-ECOSTATION PER IL CONFERIMENTO DEL RIFIUTO ORGANICO E DEL RIFIUTO RESIDUO (O INDIFFERENZIATO)

E' ATTIIVA LA MINI-ECOSTATION PER IL CONFERIMENTO DEL RIFIUTO ORGANICO E DEL RIFIUTO RESIDUO (O INDIFFERENZIATO)

Dopo il passaggio alla raccolta porta a porta che ha aumentato considerevolmente la percentuale di materiali differenziati avviati al riciclo, dimostrando la virtuosità dei cittadini nella raccolta differenziata, è arrivata a San Polo d’Enza la MINI ECOSTATION.

Come dice la stessa parola, si tratta di una stazione di raccolta rifiuti che serve per agevolare più possibile il corretto conferimento dei rifiuti e renderlo #flessibile: è con questa finalità che, a partire dai primi di Agosto è stata attivata a San Polo la Mini - Ecostation, ovvero un eco punto fisso di conferimento rifiuti a servizio di tutte le utenze, sia domestiche sia non domestiche.

  • E’ stata collocata in posizione accessibile alle auto ossia in Via Petrarca, di fronte alle scuole medie.

La Mini – Ecostation è una struttura simile a un container (circa 2,5 metri per 4 metri) con accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7, che funziona tramite l'utilizzo della #tesserasanitaria dell’intestatario del contratto di igiene urbana, o dell’ecocard (quella utilizzata per l’accesso ai centri di raccolta) ed è dotata di sportelli per la raccolta del rifiuto organico e del rifiuto residuo.

La Mini Ecostation rappresenta un ausilio fondamentale per un coerente sviluppo del sistema di raccolta differenziata e va incontro alle esigenze dei cittadini che si trovano in difficoltà a conferire i rifiuti secondo il normale calendario, per le esigenze più svariate (ferie, week-end, pendolarismo, turnisti, etc). Il nuovo servizio tende a fornire ulteriori elementi di #comodità e #opportunità di conferimento a fronte di situazioni particolari di accumulo (ad esempio la produzione di pannolini per chi ha bambini piccoli o deve accudire anziani con specifiche problematiche).

  • Per il rifiuto residuo possono essere utilizzati comunissimi sacchi neri o borsine della spesa di volume non superiore ai 40 litri, compatibilmente con le dimensioni della bocchetta di conferimento.
  • Per il rifiuto organico sono necessari i sacchetti biodegradabili che possono essere recuperati al Centro di Raccolta di via Caduti del Lavoro.

La Mini – Ecostation è una struttura sorvegliata e dotata di sensori che segnalano il livello di riempimento per ogni tipologia di contenitore rifiuti comunicando direttamente al gestore la richiesta di intervento per lo svuotamento.

Le vuotature dei contenitori del rifiuto residuo domestico, effettuate direttamente dall'utenza presso le Ecostation informatizzate concorrono al calcolo della quota puntuale della tariffa. Una volta superato il numero minimo di vuotature previsto per la singola specifica utenza, ogni vuotatura aggiuntiva, che sia effettuata direttamente presso l'Ecostation, ha un costo definito annualmente nel piano tariffario, che attualmente è al 50% (ad esempio: 2 vuotature all’Ecostation equivalgono a una vuotatura porta a porta del bidoncino da 40L).



A cura di

Questa pagina è gestita da

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

24-11-2022 16:11

Questa pagina ti è stata utile?