INAUGURATO IL NUOVO FIAT DUCATO DELL'AUSER DI SAN POLO

SAN POLO. Gran festa per il nuovo pulmino dell’Auser, inaugurato venerdì, giorno del patrono di San Polo. Grazie alla generosità delle imprese e dei privati di San Polo ma anche di Canossa, ora l’Auser di San Polo ha un Fiat Ducato super attrezzato per il trasporto di anziani e diversamente abili.

“E’ bellissimo e lo sognavamo da tempo. Un grazie infinito a  tutti coloro che hanno contribuito” ha commentato, visibilmente felice, Ivo Mareggini, responsabile dell’Auser sampolese che ha lanciato in aria alcuni palloncini colorati con  un messaggio di ringraziamento per chi ha permesso l’acquisto del mezzo.


Dopo la benedizione di don Pellegrino e il taglio del nastro, il sindaco Mirca Carletti ha detto: “E' la risposta coraggiosa e chiara di una comunità attenta al bene comune.  A San polo stiamo sperimentando, con successo, un nuovo modello di politica sociale  che potremmo definire circolare,  tra amministrazione pubblica, volontariato e imprese,sia a livello di gestione che di programmazione, per arrivare a definire un patto di comunità vero, che punta ad un benessere  diffuso, nessuno escluso.
Un grazie di cuore a tutti voi, volontari, imprenditori,  e privati cittadini.
Sono orgogliosa di avere in voi dei validi alleati, un sindaco da solo non può raggiungere i suoi obiettivi,insieme possiamo rendere il nostro paese migliore per guardare al futuro con serenità”.


Il sogno si è realizzato grazie all’accordo con Europa Servizi srl di Reggio, dall’Auser di San Polo e di Reggio con il sostegno del Comune. Il progetto, denominato “Mobilità gratuita”  dà la possibilità data agli imprenditori di San Polo di affittare superfici sulla carrozzeria del veicolo in cui inserire la denominazione della propria attività.

L’Auser lo avrà in comodato gratuito per 8 anni e alla fine diverrà di sua proprietà. Il contratto prevede che la ditta si accolli per 4 anni la manutenzione del mezzo.

 Con il progetto MG sono stati acquistati e consegnati oltre 200 mezzi in tutta Italia e fra questi dodici nella provincia di Reggio.

“A San Polo siete fortunati – ha dichiarato Roberto Rozzi, responsabile del progetto – perché grazie al Comune i cittadini sono parte attiva e non solo spettatori ed, inoltre, avete la ricchezza del volontariato che anche all’estero ci invidiano”.

 
In tutto sono state 22 le ditte che hanno contribuito all’acquisto del mezzo di cui 8 di Canossa.  Ad ognuno di loro, il sindaco ha consegnato un attestato per ringraziarli.

Anche il presidente dell’Auser provinciale, Sandro Morandi, ha ringraziato il sindaco e le imprese: “Noi siamo al servizio della nostra comunità – ha detto Morandi – 1.780 volontari in tutta la provincia che cercano di rendere più accoglienti le nostre comunità e per questo abbiamo convenzioni con tutte le amministrazioni. Con questo nuovo automezzo daremo continuità ai servizi e potremo avere anche nuovi volontari”.

“Un forte ringraziamento per la sensibilità dimostrata da tutte le aziende e associazioni che, in un momento così difficile per le finanze locali, hanno aderito a questa forma di pubblicità sociale che consentirà ai nostri volontari dell’ Auser di migliorare ulteriormente il servizio di trasporto già oggi molto apprezzato – ha commentato Edmondo Grasselli, assessore ai servizi sociali del Comune di San Polo.


 
Daniela Salati
Ufficio Stampa Comune San Polo
danielas@comune.sanpolodenza.re.it
328 750 80 70
 



Ultimo aggiornamento: 25/01/13