I BIMBI DELLA MATERNA STATALE ALLA MOSTRA DI DUBUFFET

SAN POLO. Entusiasti per  i quadri di Dubuffet, i bimbi e le bimbe delle sezioni B e C della scuola materna statale “Papa Giovanni XXIII” di San Polo che, martedì scorso,  sono andati a visitare la mostra  d’arte contemporanea “Jean Dubuffet, l’arte in gioco”, allestita a palazzo Magnani a Reggio.
 
Accompagnati dalle insegnanti Daniela Castagnoli, Cristiana Branchetti, Erika Romagnani, Carlotta Tedeschi e Laura Morini, sono andati alla mostra con il pulmino fornito dal Comune di San Polo. 

Le insegnanti hanno voluto offrire ai bambini l’esperienza di visitare una mostra d’arte insolita, in una cornice importante come Palazzo Magnani, in una grande città. La mostra è piaciuta molto ai piccoli perché le opere di Dubuffet sono molto vicine ai disegni dei bambini stessi, sia per forme che per colori. Un’arte essenziale ed un mix di astrattismo e figure definite.
 
Lo stesso titolo della mostra, “L’arte in gioco”, è un titolo a misura di bambino che anche quando gioca fa tutto molto seriamente.
 
La mostra che è stata inaugurata il 27 settembre 2018 e si è conclusa il 3 marzo, ha avuto migliaia di visitatori e fra loro molte scolaresche.

Jean Dubuffet, pittore e scultore francese, è stato  uno dei più importanti artisti del XX secolo che ha introdotto per primo il concetto di “Art brut”, lavori spontanei, immediati, prodotti da persone prive di formazione artistica.


Nella foto: i bimbi della scuola materna statale con le insegnanti davanti all'ingresso di Palazzo Magnani a Reggio.




Daniela Salati
Ufficio Stampa Comune San Polo
danielas@comune.sanpolodenza.re.it
 328 750 80 70
 


Ultimo aggiornamento: 08/03/19