BIBLIOTECA MEUCCIO RUINI

PATRIMONIO E AMBIENTI

Oggi la biblioteca di San Polo possiede un patrimonio librario di circa 16.300 volumi, di cui 6200 per i ragazzi e la prime letture per i più piccoli; mentre la sezione multimediale, anche essa suddivisa in sezione ragazzi e sezione adulti, conta 250 dvd accessibili al prestito da parte degli utenti.
 
Il materiale librario più datato e meno richiesto viene collocato nel magazzino esterno e prestato su richiesta dell’utenza mentre il numero maggiore dei libri sono posizionati a scaffale aperto, cioè a disposizione diretta degli utenti che possono liberamente scegliere i libri per il prestito o per la consultazione. A scaffale aperto sono presenti circa 11.300 volumi mentre il magazzino ne conta circa 5000.

La biblioteca è situata all’ultimo piano del Municipio, all’interno del Castello, e si sviluppa attraverso una pianta a “U” con una superficie di circa 185 mq. Il corridoio principale ospita la il punto prestito, le tre postazioni multimediali per navigare in internet, gli espositori con le novità di saggistica e narrativa per gli adulti, la sezione narrativa adulti, e un angolo raccolto con l’emeroteca dove è possibile sedersi in poltrona e sfogliare quotidiani nazionali, locali e i quindici periodici ai quali la biblioteca è abbonata.

Accanto all’emeroteca si trova l’espositore con i dvd della sezione adulti disponibili per il prestito.

Il secondo corridoio è caratterizzato da piccole stanze in cui si trovano la sezione per i più piccoli, dedicata ai bambini di età prescolare (0-5 anni), con tanti libri da toccare, sfogliare e farsi leggere e raccontare, suddivisi per generi e temi.
In questa sezione si possono trovare anche dvd per bambini e le riviste per i più piccoli. La saletta è curata anche nell’arredamento con seggioline, cuscini e peluches per rendere più accogliente l’ambiente.
 
Nella saletta successiva trovano collocazione le enciclopedie, i dizionari e la sezione con la saggistica locale; un tavolo è a disposizione per la consultazione delle opere o per studio. Successivamente si trova la sezione della saggistica adulti disposta secondo la classificazione decimale Dewey; su questa si apre la sala con la sezione dei ragazzi (6 – 14 anni) in cui si possono trovare opere di narrativa e di saggistica.

In questo grande spazio, arredato con comodi tavoli e tante sedie, è possibile fare ricerche insieme a compagni e amici oppure utilizzarlo come spazio per studio o lettura con circa 12 posti a sedere. In questo ampio spazio vengono presentate anche le iniziative (narrazioni, spettacoli) svolte in biblioteca.


REGOLE PER IL PRESTITO

Per accedere al servizio di prestito dei materiali presenti nella biblioteca è necessario avere la tessera di una delle biblioteche della provincia; chi non fosse in possesso della tessera la può fare al momento esibendo un documento di identità in corso di validità. Ricordiamo che la tessera e il servizio di prestito sono gratuiti.

Libri: si possono prendere a prestito fino a un massimo di 6 libri per volta per la durata di 30 giorni con la possibilità di rinnovare il prestito anche telefonando o inviando una mail; i libri che sono in prestito ad altri utenti si possono prenotare, appena rientrano sarete contattati  per passare a ritirarli.

Prestito Interbibliotecario: se un libro non è disponibile nella nostra biblioteca, grazie a questo servizio, è possibile riceverlo in breve tempo dalle altre biblioteche della provincia. Anche in questo caso il prestito ha una durata di 30 giorni e la possibilità di rinnovo del prestito viene valutato dalla biblioteca prestante.

Dvd: si possono prendere a prestito 2 dvd per ogni tessera e il prestito dura 10 giorni; per questo materiale non è consentito il rinnovo né la prenotazione.

Internet: si può accedere alle 3 postazioni multimediali per un tempo massimo di 1 ora al giorno per ogni utente; il servizio è gratuito e disponibile dietro presentazione della tessera al banco prestiti. Per gli utenti minorenni viene richiesta un’autorizzazione firmata da parte dei genitori o di chi ne esercita la patria potestà.
 

INIZIATIVE E PROGETTI

Biblioteca e Scuole. La biblioteca collabora con l’Istituto Comprensivo al fine di creare occasioni adeguate perché i ragazzi e i bambini scoprano il piacere della lettura.
 
Con le scuole materne, elementari e medie vengono predisposti progetti, scelti accuratamente dalla biblioteca, curati da professionisti del settore, in cui la lettura è la parte dominante; inoltre,  vengono realizzati laboratori e gare di lettura che stimolano i ragazzi a leggere i libri e a confrontarsi con i compagni o altre classi.
 
Le proposte di lettura sono varie e diversificate, dai romanzi ai racconti passando per i libri di divulgazione o informativi riguardanti diverse discipline.

Favolando in biblioteca. Ogni anno in inverno e nel periodo estivo la biblioteca organizza incontri pomeridiani per i più piccoli con la presentazione di narrazioni tenute da professionisti. Lo scopo è quello di avvicinare sin dai primi anni i bambini alla lettura, scoprendo il gusto dell’ascolto per prendere confidenza con le pagine scritte e le parole lette e narrate.

Nati per leggere. La biblioteca aderisce a questo progetto nazionale rivolto alla lettura per i bambini dal primo anno di vita. Nello spazio dedicato ai bimbi è possibile trovare materiale illustrativo del progetto per genitori o insegnanti. A cadenza mensile, la biblioteca porta anche dei libri presso lo studio del Pediatra Carbognani al fine alleviare l’attesa della visita.

Sempre all’interno di questo progetto, attraverso un corso organizzato dalle biblioteche della Val d’Enza e tenuto da una professionista del settore, si è formato un gruppo di lettori volontari costituito da genitori, nonni, insegnanti o semplici amanti della narrazione.

Questo gruppo di volontari propone periodicamente ai bambini che frequentano le varie biblioteche della Val d’Enza diverse letture.

 

 

 





Ultimo aggiornamento: 26/06/20